martedì 5 aprile 2011

LA STRANA CLESSIDRA

inventata da MATILDA anni 8

inviata dal papà Danilo

In un piccolo bosco non molto lontano da un castello abbandonato vivevano delle creature fatate tra cui uno Gnomo molto saggio che nella sua casa-fungo aveva unagrande clessidra, era talmente grande che ogni granello di sabbia faceva un rumore talmente forte che si sentiva fino alle ultime case del villaggio, di notte nessuno riusciva a dormire, tranne lo gnomo saggio.
Un giorno il capo villaggio disse allo gnomo saggio che doveva portare via la clessidra, ma dato che lo gnomo saggio era sordo dalla vecchiaia non sentì niente.
Alla fine la clessidra rimase al suo posto e tutto il villaggio dovette procurarsi dei tappi per le orecchie.

Bravissima MATILDA
mi piacciono moltisssimo le favole

che parlano di creature fatate

molte grazie a papà Danilo
che l'ha inviata

1 commento:

Sandra ha detto...

Eh, era così semplice! Brava Matilda.
Saggezza bambina: perchè non risolvere da sè ciò che è possibile, senza sconvolgere le vite altrui?